Ministero per i beni e le attività culturali

Menu
Sei in: Home / Musei / Piemonte

Musei Reali di Torino - Giardini Reali

Torino

I Giardini Reali costituiscono un’area verde urbana unica per valore monumentale e ambientale, si sviluppano nella porzione tuttora racchiusa dai Bastioni, su una superficie complessiva di circa sette ettari. Il primo impianto risale all’epoca di Emanuele Filiberto di Savoia, che spostò la capitale del ducato da Chambéry a Torino nel 1563. I Giardini furono in seguito ampliati e rimodernati, particolarmente tra la fine del Seicento e dell'Ottocento. Il percorso comprende il Giardino Ducale, a nord del Palazzo Reale, il Giardino di Levante, risultante dell’ampliamento voluto da Carlo Emanuele II (1634-1675), e il Boschetto, nel settore nord-est, di matrice ottocentesca. Nel 1997, a seguito del tragico incendio che colpì la Cappella della Sindone, i Giardini Reali sono stati chiusi al pubblico. Nel 2008 sono iniziati gli interventi di recupero, finanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, che hanno portato alla riapertura parziale nel 2016. Attualmente sono in corso gli interventi di miglioramento del Giardino del Duca, sempre aperto, mentre nell’area del Giardino di Levante sono in corso i lavori di restauro che si concluderanno nel 2020 quando i Giardini Reali potranno essere finalmente restituiti al pubblico nel loro antico splendore.

Indirizzo

piazzetta reale, 1
10122 Torino

Orari

8.30-19.00

Informazioni

www.museireali.beniculturali.it
mr-to@beniculturali.it
Tel: +39 011 5211106