Ministero per i beni e le attività culturali

Menu
Sei in: Home / Musei / Lazio

Antiquarium e Area archeologica di Lucus Feroniae

Capena

Costruita nel 1977 per accogliere i depositi dei materiali provenienti dagli scavi avviati nel 1952 nella città romana di Lucus Feroniae, la struttura che oggi ospita l’Antiquarium è stata successivamente ampliata proprio per rendere fruibile al pubblico una selezione di reperti, il più ampia possibile, dalla protostoria all'età arcaica, dal saccheggio di Annibale al grande tempio romano della dea Feronia, alla ricca città di epoca imperiale. Il primo nucleo espositivo inaugurato nel 1998 comprendeva il noto ciclo statuario dal Sacello degli Augustales (I – II secolo d.C.) ed una sala dedicata ai rinvenimenti effettuati nel suburbio a seguito delle indagini archeologiche a scopo di tutela.Ora, grazie al progetto “Lucus Feroniae-Villa dei Volusii: realizzazione percorsi di visita, restauri, allestimenti museali e multimediali” finanziato con fondi Arcus SpA, insieme alla sistemazione delle vicine aree archeologiche monumentali della città e della villa dei Volusii Saturnini, viene proposto un percorso museale articolato in 6 sezioni espositive. Una parte cospicua dei materiali presentati non è mai stata vista prima, mentre il ciclo statuario già ricordato viene esposto all'interno di una ricostruzione in scala 1 a 1 del sacello. Nell'atrio del museo è stato riallestito in parte anche il monumento funerario con rilievo gladiatorio da Fiano Romano (operazione del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale e della Guardia di Finanza T.P.A. sotto la guida della Procura della Repubblica di Roma; recupero 2006 della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell'Etruria Meridionale). Particolare cura è stata posta alle installazioni multimediali iniziando dal video emozionale proiettato sulle pareti dell'atrio, che vede la dea Feronia raccontare la sua storia immersa nel bosco sacro. Lungo il percorso il visitatore “attiverà” delle clip sonore che diffonderanno voci e rumori evocativi delle atmosfere della vita quotidiana in una città di epoca romana e potrà ascoltare le storie di un magistrato e di una contadina che si rivolgeranno a lui da grandi monitor, per giungere, infine, nella Sala delle Capriate dove una ulteriore installazione presenterà le ricostruzioni virtuali della città di Lucus Feroniae e della Villa dei Volusii così come dovevano apparire agli antichi abitanti.

Indirizzo

via Tiberina, Km. 18.500
00060 Capena

Orari

Antiquarium: Martedì-domenica 8.30-19.30; Area archeologica: Martedì-Domenica 8.30-un'ora prima del tramonto

Informazioni

www.sabap-rm-met.beniculturali.it/it/388/antiquarium-di-lucus-feroniae
sabap-rm-met@beniculturali.it
Tel: +39 06 9085173
Chiusura: Lunedì
Intero: gratuito