Ministero per i beni e le attività culturali

Menu
Sei in: Home / Musei / Lazio

Villa di Orazio

Licenza

Strutture della Villa romana del 32 a.C. con fasi edilizie del I secolo e di epoca tarda e medioevale. Si tratta di una tipica residenza d'otium, appartenuta al celebre poeta Quinto Orazio Flacco, che la ebbe in dono da Caio Cilnio Mecenate, tra il 33 e il 32 a.C. Il complesso si articola intorno a due cortili e si possono distinguere tre settori: la parte residenziale a nord, un grande quadriportico con ambienti annessi a sud e un complesso termale a ovest. Le murature erano in opera reticolata e i pavimenti in mosaico e cocciopesto. In età flavia (I secolo d.C.) l'impianto termale fu ampliato con l’aggiunta di nuovi ambienti all'esterno del corpo principale della villa. Annesso alla villa era un grande giardino delimitato da portici. I materiali rinvenuti nel corso degli scavi condotti a partire dai primi del Novecento sono conservati nel piccolo Antiquarium di Licenza.

Indirizzo

via Licentina, s.n.c.
00026 Licenza

Orari

dal 1° giugno 2018 la Villa è chiusa e potrà essere visitata solo su prenotazione telefonando, dalle ore 9.00 alle 13.00, ai numeri (+39) 06 67233013 e 338 9566506

Informazioni

www.sabap-rm-met.beniculturali.it/it/204/licenza
sabap-rm-met@beniculturali.it
Tel: +39 06 67233000
Intero: gratuito