Ministero per i beni e le attività culturali

Menu
Sei in: Home / Musei / Lazio

Parco archeologico dell'Appia antica - Villa dei Quintili e S. Maria Nova

Roma

Situata al V miglio della Via Appia Antica, la Villa dei Quintili, il più grande complesso residenziale del suburbio di Roma, fa parte del Parco Archeologico dell'Appia Antica.Grazie al rinvenimento di una tubatura in piombo recante il nome dei proprietari, è certo che il complesso appartenesse ai fratelli Sesto Quintilio Condiano e Sesto Quintilio Valerio Massimo, membri di una famiglia senatoria e consoli nel 151 d.C.I Quintili furono fatti uccidere dall'imperatore Commodo nel 182-183 d.C. per aver ordito una congiura contro di lui, così la residenza sull'Appia fu confiscata e divenne proprietà imperiale. Da allora Commodo stesso e altri imperatori dopo di lui vissero nella villa.Testimonianze della loro presenza sono l'imponenza dell’architettura, la ricchezza delle decorazioni scultoree e la raffinatezza dei rivestimenti parietali e pavimentali in lastre di marmo colorato, tuttora splendidamente conservati.In origine si accedeva alla Villa dall’Appia Antica attraverso un ampio giardino porticato dotato di un ninfeo monumentale trasformato poi in fortezza in età medievale.Oltre il giardino si trova il nucleo principale che si sviluppa sulla collina con una serie di cortili e vani di rappresentanza, un grande impianto termale, edifici per gli spettacoli e ambienti della residenza privata affacciati sulla vallata circostante.Nel casale moderno è allestito un Antiquarium che conserva pezzi scultorei e architettonici di grande pregio rinvenuti durante gli scavi.

Nei pressi dell’ingresso sull’Appia Antica si trova il casale di S. Maria Nova, appartenuto ai Monaci Olivetani e solo recentemente divenuto patrimonio pubblico. Lo Stato ha infatti acquistato nel 2006 l'antico casale assieme a tre ettari di campagna romana che da circa 10 anni versavano in stato di totale abbandono ed erano occupati abusivamente.Da allora si sono svolti lavori di scavo e ristrutturazione che hanno permesso di aprire l’area al pubblico non solo per godere delle nuove importanti scoperte archeologiche portate alla luce, ma anche per fruire degli spazi interni del casale.Il casale e la torre di avvistamento, sopraelevati su di un imponente monumento del II d.C., illustrano le trasformazioni del territorio dell’Appia attraverso i secoli.Dagli scavi nell’area sono riemersi un impianto termale del II d.C., con mosaici che raffigurano giochi gladiatori e circensi, un tratto di strada basolata, un’area cimiteriale di II secolo d.C. ed edifici presumibilmente pertinenti al grande complesso della Villa dei Quintili, adiacente alla tenuta.È possibile visitare il complesso di Santa Maria Nova secondo gli orari e le modalità di accesso a Villa dei Quintili.

Dettaglio orari di ingresso:

Aperto da martedì a domenica9.00 - 16.30 dall’ultima domenica di ottobre al 15 febbraio9.00 - 17.00 dal 16 febbraio al 15 marzo9.00 - 17.30 dal 16 marzo all’ultimo sabato di marzo9.00 - 19.30 dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto9.00 - 19.00 dal 1 settembre al 30 settembre9.00 - 18.30 dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre

Indirizzo

via Appia Nuova, 1092
00178 Roma

Orari

Martedì-Domenica. Vedi dettaglio orario (1)

Informazioni

www.parcoarcheologicoappiaantica.it
pa-appia.villadeiquintili@beniculturali.it
Tel: +39 06 7129121
Chiusura: Lunedì
Intero: € 5,00 biglietto cumulativo con Villa dei Quintili, validità 2 giorni consecutivi
Ridotto: € 2,00 biglietto cumulativo con Villa dei Quintili, validità 2 giorni consecutivi