Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Menu
Sei in: Home / Notizie / Mostre

Inaugura a Pechino la mostra “Serie Fuori Serie”

Dal 25 aprile al 25 luglio 2017, il National Museum of China di Pechino ospita la mostra “Serie Fuori Serie”, curata da Andrea Branzi con il Triennale Design Museum, realizzata congiuntamente dalla Direzione Generale Musei e dalla Fondazione La Triennale di Milano.

Serie Fuori Serie logo mostra

«La mostra è dedicata a illustrare “che cosa è il design italiano” attraverso le originali relazioni che esistono tra progettazione e produzione», spiega il curatore, «due culture, quella del progetto e quella della produzione, che in Italia non si sono mai saldate in un’unica logica e in un’unica realtà; ma in una fitta rete di collaborazioni tra singoli imprenditori e singoli designer, dove ciascuno conserva sempre la propria autonomia di ruolo e di pensiero.»

Una selezione di 120 opere mostra il paesaggio contemporaneo del design italiano, un circuito dinamico dove la produzione industriale riceve energia dalla sperimentazione più avanzata e autonoma della ricerca indipendente e viceversa. Quest’ultima si alimenta in un contesto produttivo che prevede anche il prototipo fuori serie e il pezzo unico.

Il Ministro Dario Franceschini, nella prefazione del catalogo della mostra, afferma che «Serie Fuori Serie, interpreta al meglio la necessità di guardare non solo al patrimonio del passato, ma di considerare cultura anche importanti settori della creatività italiana quali la moda, il food e il design per il quale il nostro Paese è conosciuto e apprezzato nel mondo».

  • Alfonso Bialetti, Moka Express, AZIENDA - MANUFACTURER Bialetti, PROGETTO - PROJECT 1933, PRODUZIONE - PRODUCTION 1933, COURTESY Collezione Permanente - Triennale Design Museum
  • Ettore Sottsass jr. e Perry A. King, Valentine, AZIENDA - MANUFACTURER Olivetti, PROGETTO - PROJECT 1968, PRODUZIONE - PRODUCTION 1969, COURTESY Collezione Permanente - Triennale Design Museum
  • Gaetano Pesce, Up5-Up6, AZIENDA - MANUFACTURER B&B Italia, PROGETTO - PROJECT 1969, PRODUZIONE - PRODUCTION 1969, COURTESY B&B Italia
  • Gio Ponti, Superleggera, AZIENDA - MANUFACTURER Cassina, PROGETTO - PROJECT 1957, PRODUZIONE - PRODUCTION 1957, COURTESY Collezione Permanente - Triennale Design Museum
  • Giuseppe Borsalino, Borsalino, AZIENDA - MANUFACTURER Borsalino , PROGETTO - PROJECT 1930 , PRODUZIONE - PRODUCTION 1930 , COURTESY Museo del Cappello Borsalino-Alessandria
  • Marco Zanuso, Richard Sapper, Algol 11, AZIENDA - MANUFACTURER Brionvega, PROGETTO - PROJECT 1964, PRODUZIONE - PRODUCTION 1964, COURTESY Collezione Permanente - Triennale Design Museum
  • Michele De Lucchi e Giancarlo Fassina, Tolomeo, AZIENDA - MANUFACTURER Artemide, PROGETTO - PROJECT 1986, PRODUZIONE - PRODUCTION 1987, COURTESY Artemide
  • Pininfarina, Ferrari P6, AZIENDA - MANUFACTURER Pininfarina, PROGETTO - PROJECT 1968 , PRODUZIONE - PRODUCTION 1968, COURTESY Collezione Pininfarina
  • Robert Fliri, FiveFingers, AZIENDA - MANUFACTURER Vibram, PROGETTO - PROJECT 2003, PRODUZIONE - PRODUCTION 2005, COURTESY Vibram

Il progetto espositivo costituisce il quarto significativo impegno assunto dall’Italia nell’ambito della cooperazione bilaterale sancita con il Memorandum d’intesa “Italia-Cina”, sottoscritto il 7 ottobre 2010, e si inserisce nel contesto delle relazioni culturali confermate dall’Accordo di cooperazione siglato con il Ministro della Cultura della Repubblica Popolare Cinese Luo Shugang, siglato lo scorso 20 luglio 2016.

«Dopo le mostre dedicate all’arte nel Rinascimento (2012), alla pittura e alla scultura nell’età Barocca (2014) e alla pittura veneziana tra i secoli XV e XVIII (quest’ultima inaugurata nella primavera del 2016 e conclusasi lo scorso mese di dicembre con uno straordinario successo di pubblico), il Ministero intende ora offrire al pubblico cinese l’opportunità di conoscere la storia del disegno industriale italiano e di ammirare dal vivo alcune delle sue realizzazioni di maggiore notorietà», spiega il Direttore generale Musei Ugo Soragni.

Per maggiori informazioni, sono disponibili in allegato il comunicato stampa della mostra, il testo del curatore Andrea Branzi, le prefazioni estratte dal catalogo della mostra del Ministro Dario Franceschini e del Direttore Ugo Soragni.