Ministero della Cultura

Menu
Sei in: Home / Notizie / Notifiche

Il mosaico perduto di Caligola torna al Museo delle Navi Romane di Nemi (RM)

Giovedì 11 marzo, alle ore 11.30, presso il Museo delle Navi Romane di Nemi, il Direttore generale Musei Massimo Osanna presenta il mosaico proveniente dalle navi di Caligola, esportato illegalmente in America nel dopoguerra e restituito all’Italia grazie all’azione dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale.

L’incontro, a causa delle normative per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, si terrà a porte chiuse e verrà trasmesso successivamente sui canali del Ministero della Cultura.

Mosaico (foto DRM_Lazio)

Proveniente dagli scavi condotti nel 1895 da Eliseo Borghi, il mosaico a intarsi marmorei (opus sectile) faceva parte delle ricche decorazioni presenti sulle pavimentazioni delle due imbarcazioni dell’imperatore.

Individuato in una collezione privata a New York, il mosaico torna in esposizione permanente al Museo delle Navi Romane, costruito tra il 1933 e il 1939 proprio per ospitare le gigantesche navi appartenute a Caligola, recuperate nel lago tra il 1929 e il 1931 e purtroppo andate distrutte in un incendio nel 1944.

Ala sinistra del Museo - Le navi di Caligola (foto D.De Angelis DRM_Lazio)

Nel nuovo allestimento del museo sono esposti alcuni materiali, tra cui ancore e attrezzerie di bordo originali, oltre a due modelli in scala 1:5 e alla ricostruzione dell’aposticcio di poppa della prima nave, su cui sono state posizionate le copie bronzee delle cassette con protomi ferine.

La stampa interessata potrà seguire l’intero evento in differita sui canali social del MiC. Al termine della presentazione sarà possibile accedere in piccoli gruppi contingentati per interviste, riprese fotografiche e video prenotandosi alla mail: daniela.deangelis@beniculturali.it.

 

L’intervento del Direttore generale Musei Massimo Osanna