Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Menu
Sei in: Home / Notizie / Notifiche

ICOM e Direzione generale Musei insieme per il monitoraggio della strategia web dei musei

Quali sono le scelte e le priorità del museo rispetto al web? Qual è la strategia web e che caratteristiche ha? 

Queste e altre domande compongono il questionario (form) ideato come schema di monitoraggio per una strategia web museale dal gruppo di ricerca Digital Cultural Heritage di ICOM Italia, in stretta collaborazione con il Servizio II della Direzione generale Musei.

Il form è rivolto a tutti gli istituti e i luoghi della cultura dotati di un sito web interessati a costruire una comunicazione digitale personalizzata, e ha più funzioni:

  • è uno strumento di monitoraggio della strategia web;
  • è uno strumento di progettazione che precede e ne supporta la realizzazione;
  • è uno strumento di aggiornamento.

Il form è preceduto da una scheda conoscitiva relativa al compilatore e all’istituzione di appartenenza ed è diviso in 5 macroaree:

  1. Struttura dei contenuti o architettura dell’informazione;
  2. Strategia d’uso dei contenuti;
  3. Progetto dell’interfaccia web;
  4. Creazione di comunità;
  5. Grado di interazione o creatività dell’utente.

Sono presenti 17 parametri di analisi, ognuno dei quali spiega nel dettaglio le scelte possibili in ogni ambito della progettazione e permette di effettuare un’autovalutazione.

Informazioni per la compilazione

È già disponibile online il form per il monitoraggio e progettazione della strategia web, che deve essere compilato e inviato entro il 30 settembre 2017.

Per eventuali chiarimenti, supporto alla compilazione e indicazioni, è possibile scrivere a dg-mu.comunicazione@beniculturali.it

Il progetto sarà presentato in anteprima a Ferrara, in occasione della XXIV edizione del Salone Restauro-Musei, venerdì 24 marzo, dalle ore 13.30 alle 15.00 (Sala Belriguardo, pad. 4), nell’ambito del “Workshop sulla web strategy museale del Gruppo di Ricerca Digital Cultural Heritage di ICOM Italia”.