Ministero per i beni e le attività culturali

Menu
Sei in: Home / Notizie / Notifiche

Accordo con Bridgeman Images

La Direzione generale Musei ha firmato un accordo-quadro con Bridgeman Images S.r.l., ramo italiano del gruppo inglese Bridgeman Images, considerato leader internazionale nel settore della distribuzione e commercializzazione di immagini d’arte e culturali e attivo fin dal 1972, che già rappresenta 700 musei e gallerie, oltre a 1.000 artisti viventi, eredi e fondazioni di tutto il mondo.

L’accordo – siglato il 4 aprile 2018 dal Direttore generale Antonio Lampis, dopo le trattative condotte dal Direttore del Servizio I, Antonio Tarasco – consentirà a Bridgeman Images di acquisire, in forma temporanea e non esclusiva, immagini del patrimonio culturale di 439 musei e luoghi della cultura italiani facenti capo alla Direzione, per la loro riproduzione indiretta, distribuzione e commercializzazione internazionale.

L’uso delle immagini è consentito per finalità editoriali e per la realizzazione di prodotti come documentari e allestimenti per il cinema, articoli di cartoleria e giochi, compatibili con la destinazione culturale.

I Direttori dei Musei autonomi e dei Poli museali, sulla base delle condizioni stabilite, potranno siglare accordi applicativi di dettaglio per permettere l’acquisizione temporanea delle immagini concesse e selezionare gli ambiti di utilizzo (tutti o solo alcuni tra quelli indicati).

I musei statali, grazie all’accordo, ricaveranno il 50% del fatturato della Bridgeman Images in riferimento alle attività regolate. Tali ricavi potranno essere investiti nella tutela e valorizzazione dei beni culturali.

Approfondimenti

Principali riferimenti normativi:

Il testo dell’Accordo quadro tra Direzione generale Musei e Bridgeman Images (2018) è disponibile in allegato, insieme al documento contenente alcune domande e risposte in riferimento allo stesso accordo.

Per ulteriori informazioni: Servizio I – Collezioni museali
email: dg-mu.servizio1@beniculturali.it